mercoledì 12 giugno 2013

Necessità primarie

Lunedì pomeriggio il Piccolo Orco era dai nonni e Cappuccetto Rosso a giocare da un'amichetta, così Biancaneve ha chiesto a Pollicina se volesse andare a comprare dei sandaletti una volta uscita dall'asilo.
"Sì mamma, voglio andare"
In macchina anche Pollicina è una chiacchierona, proprio come suo fratello (anzi, lei è chiacchierona sempre).
"Ti ricordi, Pollicina, che tra qualche giorno sarà il tuo compleanno? Che regalo ti piacerebbe ricevere, ci hai pensato?"
"Mmmmmhhh. Mi piacerebbe una principessa: un libro nuovo che parla di principesse oppure una bambola a forma di principessa"
"Ho capito. Allora in questi giorni cercheremo queste principesse. Adesso andiamo a comperare i sandaletti, perché fa caldo e nelle scarpe da ginnastica ti sudano i piedini"
"Sì, ecco, vorrei dei sandaletti blu, va bene mamma?"
"Ma certo! Il blu è un bellissimo colore per dei sandaletti, allora quando saremo nel negozio li chiederemo alla signora. Mi raccomando, quando saremo nel negozio dovrai fare la brava, comportarti bene e soprattutto non scappare"
"Va bene, farò la brava"
Biancaneve e Pollicina sono scese dall'auto e sono entrate nel negozio di scarpe per bambini.
"Buongiorno" ci ha accolto la commessa, una signora gentilissima e molto paziente.
"Buongiorno! Dici tu, Pollicina, alla signora di che cosa abbiamo bisogno?"
La piccola Pollicina, oramai quasi treenne, alzando lo sguardo impavida ha esclamato: "Abbiamo bisogno di una principessa a forma di bambola!"
Sì, ecco, va bene le scarpe, ma le principesse...

2 commenti:

sara b. ha detto...

ho una nipote treenne che ha due chiodi fissi: il colore rosa e peppa pig.
ieri mi ha ordinato di andare piano con l'auto, altrimenti zia fai un incidente e poi andiamo tutti a piedi.

vuoi fare cambio?

Il castello incantato ha detto...

sono tremende!